La datazione con il metodo del Carbonio-14

Chiunque si sia avvicinato al mondo dell’archeologia ha pensato almeno una volta di poter risolvere tutti i problemi di cronologia grazie al famigerato 14 C, un metodo che ha in realtà molti limiti. In questo articolo verrà spiegato in modo tecnico cosa è il 14 C, qual è il suo ruolo nella datazione e come ci si deve comportare durante il prelievo e la conservazione dei campioni, affinché dall’analisi chimica si possano estrapolare dati il più possibile corretti.

Gli Umbri: gens antiquissima Italiae

Gli Umbri, questi sconosciuti.
Fino a qualche tempo fa era l’idea che si aveva di questo popolo, praticamente assente in tanti manuali sull’Italia pre-romana. Era dedicata loro una breve descrizione in funzione dei più famosi Etruschi e Sabini con cui, senza dubbio, gli Umbri condivisero area geografica, usi, costumi, cultura materiale. Vanno tuttavia considerati come popolazione a sé stante, con le proprie particolarità. Grazie ai nuovi studi e al rinnovato interesse dell’archeologia verso le realtà che popolarono l’Italia prima dell’omologazione in senso romano, tutto ciò è ad oggi molto più semplice. Con questo articolo, sicuramente non esaustivo, cercheremo di darvi notizie generali che speriamo vi incuriosiscano e vi invitino ad una più completa documentazione.

San Valentino, Baci e Cazzotti

Quanto amore nell’aere! Vitis Sapientiae festeggia gli innamorati con la storia del santo che dà il nome alla festa e che in realtà morì molto male, lo sapevate?
Piccioncini! Approfittate di questo articolo per scoprirlo con noi! Siamo anche personcine dolci e in questo articolo parliamo anche di Baci Perugina, il simbolo della festa

Il mito di Stallone

La figura di Sylvester Stallone può essere tranquillamente associata a quella dell’eroe della mitologia classica, l’uomo che dal niente riesce ad ascendere alla gloria.
Stallone è una parte imprescindibile della mia infanzia e di quella di tanti altri che, come me, sono cresciuti col mito di Sly.

Archeofood: Alle origini del cibo

L’uomo è un animale e come tutti gli animali sente in primis la necessità di nutrirsi. Senza il giusto apporto calorico non potrebbe compiere tutte quelle azioni che gli consentono di soddisfare i bisogni primari comuni ad ogni essere vivente, sopravvivere e riprodursi, permettendo alla propria specie di conservarsi. Dopo una prima fase che può essere quindi definita “di sopravvivenza”, l’uomo cominciò a modificare le materie prime e sviluppò il gusto, partendo da quei prodotti che nel suo habitat trovava in abbondanza: questa è l’origine delle cucine locali, dei prodotti tipici, delle tradizioni.