L’artarino

Con “Il Calendimaggio”vi abbiamo lasciato in sospeso e speriamo con molta curiosità. Avevamo nominato “l’artarino”, una tradizione tipica di Castiglione in Teverina (VT) e dei paesi limitrofi e vi avevamo dato appuntamento alla “prossima puntata”.

Cnido vs Kos

Cnido e Kos furono due città greche situate su isole poste una di fonte all’altra, tanto vicine geograficamente quanto distanti nella loro interpretazione della medicina. Rappresentarono le principali scuole mediche dell’antica Grecia caratterizzate dal loro approccio alla malattia. Mentre a Cnido gli studi furono focalizzati sull’analisi delle malattie, a Kos si concentrarono sul malato e su come farlo tornare in salute.

Ghostbusters con le donne

Spinto dal recente annuncio di un terzo capitolo “ufficiale” e dalla curiosità (sinceramente molto poca), mi sono appena visto…(non so come chiamarlo, perché farlo col suo nome mi sembra un offesa troppo grande nei confronti dell’originale)…Ghostbusters con le donne.

Il Rame

Il rame è un metallo fondamentale nella storia: fu il primo lavorato dall’uomo e la sua scoperta decretò la fine dell’Età della Pietra e l’inizio di quella dei Metalli. Questa epoca, considerata di transizione, viene chiamata Eneolitico e è ad oggi la più “oscura” della Preistoria.

La Roma dei Re. Il racconto dell’Archeologia

Questo 2019 è partito con la riscoperta di un popolo pre-romano veramente interessante, gli abitanti del Latium Vetus, detti anche Latini, cioè gli avi dei Romani. La loro fama è dovuta ad un film di grande successo, “Il Primo Re”, che narra le vicende dei gemelli fondatori, Romolo e Remo, che diedero appunto vita alla città eterna. Intorno a “Il Primo Re” molti sono stati gli entusiasmi, altrettante le critiche. Noi non lo abbiamo ancora visto, ma possiamo comunque dirvi qualcosa sugli antichi Latini. Per far questo ci ispiriamo ad una splendida mostra che invece abbiamo visitato qualche tempo fa intitolata “La Roma dei Re. Il racconto dell’Archeologia”.

Pan-genesi

Dietro i prodotti dell’arte bianca c’è una lunga storia, quanto quella dell’uomo: mixare acqua e cereali fu una delle prime ricette che venne inventata nel Neolitico. Ne nacque una sorta di piadina azzima che veniva cotta su pietre roventi.

Calendimaggio

Il primo maggio è un’importante data del calendario, poiché in tutto il mondo si festeggiano i lavoratori.
La terra si risveglia e comincia a dare i primi frutti. Questo cambiamento, ovviamente, venne percepito fin da tempi ancestrali come una sorta di prodigio, che doveva avere alla base qualcosa di meraviglioso.